Marina Savarese

Campana di nascita e livornese d’adozione, vivo tra Livorno, Firenze e Ibiza, condividendo casa, studio e lavoro con i miei gatti.

Diplomata nel 2001 in Fashion Design al Polimoda, ho iniziato la mia esperienza lavorativa in multinazionali della moda muovendomi tra Parigi, Istanbul e Firenze; lì avevo già capito che il mondo della moda non era esattamente come me lo ero immaginato. Per questo, a soli 24 anni, decisi di avviare il mio primo progetto imprenditoriale per raccontare la Moda a modo mio:  “Open“, un concept store dedicato alla ricerca di brand emergenti, dove arte, musica e design convivevano in un ambiente aperto e super pop. In oltre 18 anni di esperienza lavorativa ho seguito la mia passione per il mondo della moda e della comunicazione a 360°, organizzando eventi e mostre, aprendo i primi Temporary store, progettando e partecipando ai mercati dedicati al design. Sono stata la direttrice artistica e fondatrice di Pygiama&Superstar, la mia collezione di street-a-porter e di Sartoria Letteraria, il mio ultimo progetto creativo che unisce slow fashion, scrittura, upcycling e sostenibilità.

Moda alternativa, etica e sostenibile sono i miei oggetti di studio e lavoro degli ultimi anni, intorno ai quali seguo e sviluppo progetti creativi, corsi e workshop di varia natura. Credo fortemente in una formazione aperta, interattiva, che stimola il pensiero laterale e che sia olistica; trovo più interessante la creatività che nasce dal bello e da un essere umano che si prende cura di sé, dentro e fuori. Faccio consulenze per start up e micro imprese che vogliono intraprendere un percorso legato alla sostenibilità, al design circolare e all’innovazione responsabile in un’ottica guidata dall’umanità.

Dal 2010 sono docente di Visual Merchandising al Polimoda di Firenze (Master, Undergraduate, Special Course), di Collection Design e Trend Forecasting al Marangoni di Firenze (2016) e di Window Display Design, Social Media for Fashion, Computer Graphic for Fashion al GSC di Amman (Giordania, dal 2012).

Ho pubblicato due libri sull’arte della seduzione “La bruttina Che conquista”, 2012 e “Come tenersi un uomo dopo averlo conquistato“, 2013, un saggio di controtendenza e consapevolezza sulla moda, “Sfashion” (Morellini, 2016), la guida “Firenze al Femminile” (Morellini, 2017) e quella di Ibiza “Ibiza Low Cost” (Morellini, 2018). Nel mio blog “I hate bananas” parlo prevalentemente di moda sostenibile, universo femminile e contemporaneità. Dal 2013 dispenso consigli in diretta radiofonica nazionale sulle frequenze di radio M2O  (Gruppo L’Espresso) e Radio Capital

– – – – – – – – –

Ho collaborato come designer, visual merchandiser e consulente per:

Carlin International, Oviesse, Champion Europe, Rose&Sassi, Gold, Instyle, Palazzo Bruciato, Ballpark, Richfield, Last Love, MOU, Fivenines, Moltissimo bijoux, Pepita (Gruppo Intimo Italiano), XT Retail, FOX Life (costumista per la trasmissione Bartendency), Gruppo Azimut-Benetti, Cinema Store, Acqua Dolce, Yoox, Verdura Shoes.

– – – – – – – – –

LIBRI E RIVISTE

2012, La Bruttina che conquista, INK EDIZIONI

2013, Come tenersi un uomo dopo averlo conquistato, INK EDIZIONI

2016, Sfashion, MORELLINI EDITORE

2017, Firenze al Femminile, MORELLINI EDITORE

2018, Ibiza Low Cost, MORELLINI EDITORE

Ho scritto precedentemente per Goldworld, Pirati&Sirene, Lungarno Magazine, FUL – Firenze Urban Lifestyle Magazine e I Like it Magazine

– – – – – – – – –

Foto Erika Bastogi

– – – – – – – – –

Born in Sorrento and raised in Livorno, actually I live between Florence, Livorno and Ibiza, sharing home, study and work with my cats.

Graduated in 2001 in Fashion Design at Polimoda, I began my working experience in fashion multinationals moving between Paris, Istanbul and Florence, before arriving at only 24 years old at my first entrepreneurial project “Open“, a concept store dedicated to research of emerging brands. In over 15 years of working experience I’ve followed my passion for the world of fashion and communication at 360°, organizing events and exhibitions, opening the first temporary stores and participating in markets dedicated to design. I’m the artistic director and founder of Pygiama&Superstar, my collection of street-a-porter and Sartoria Letteraria, my latest creative project about slow fashion and writing art, upcycling and sustainability.

Alternative, ethical and sustainable fashion are my objects of study and work in recent years, around which one I follow and develop creative projects, courses and workshops of various kinds. Also consultant for sustainable start up or company.

Since 2010 I’m regular Visual Merchandising lecture at Polimoda in Florence, Collection Design and Trend Forecasting at Marangoni in Florence (2016) and Window Display Design, Social Media for Fashion, Computer Graphic for Fashion at the GSC in Amman (Jordan, from 2012) .

I’ve published two books on the art of seduction “La bruttina che conquista“, 2012 and “Come tenersi un uomo dopo averlo conquistato“, 2013, an essay on the other side of fashion, “Sfashion” (Morellini, 2016), the guide “Firenze al Femminile” (Morellini, 2017) and “Ibiza Low Cost” (Morellini, 2018). In my blog “I hate bananas” I mainly talk about sustainable fashion, the feminine universe and contemporaneity. Since 2013 I’ve been broadcasting live national radio tips on the frequencies of M2O radio (Gruppo L’Espresso) and Radio Capital.

– – – – – – – – –

She worked as designer, visual merchandiser and consultant for:

Carlin International, Oviesse, Champion EuropeRose&SassiGold, Instyle, Palazzo Bruciato, Ballpark, Richfield, Last Love, MOU, Fivenines, Moltissimo bijouxPepita (Gruppo Intimo Italiano), XT Retail, FOX Life (stylist for the tv show Bartendency), Gruppo Azimut-Benetti, Cinema Store, Acqua Dolce, Verdura Shoes.

– – – – – – – – –

BOOKS AND MAGAZINES

2012, La Bruttina che conquista, INK EDIZIONI

2013, Come tenersi un uomo dopo averlo conquistato, INK EDIZIONI

2016, Sfashion, MORELLINI EDITORE

2017, Firenze al Femminile, MORELLINI EDITORE

2018, Ibiza Low Cost, MORELLINI EDITORE

I used to write for Goldworld, Pirati&Sirene, Lungarno Magazine. Actually I write for FUL – Firenze Urban Lifestyle Magazine e I Like it Magazine.

– – – – – – – – –